GLOSSARIO

sitemap contatto
   

    l'agenzia di traduzione
si tratta di una ditta offerente di servizi di traduzione ed interpretariato che dispone perlopiù di pochi traduttori fissi, collabora nelle lingue meno richieste con traduttori freelance. Opera come intermediario e coordinatore per traduzioni e offre anche servizi aggiuntivi, quali la gestione di progetto, la composizione tipografica ecc.

     le battute
La battuta corrisponde a ogni singolo carattere dattiloscritto, ivi inclusi gli spazi, i caratteri speciali, il salto riga ecc.

    la cartella
è l’unità di base per il calcolo delle tariffe delle traduzioni. Per cartella s’intende normalmente una pagina dattiloscritta di 25 righe e 55 battute per riga (1375 battute a cartella). I prezzi s'intendono al netto di IVA. La fatturazione minima è, comunque, pari a una cartella

    il destinatario / il lettore
rappresenta la cerchia di persone alla quale il testo di arrivo è destinato per es. esperti, giovani ecc. Per il traduttore è essenziale sapere al momento dell'assegnazione incarico a chi sarà rivolto il testo tradotto, per scegliere meglio le parole e lo stile

    la diversità culturale tra le lingue
Esempio: l'insalata nel ristorante austriaco è servita condita e nessun austriaco lo troverà strano. Queste e altre sfumature e abitudini culturali e sociali sono essenziali per creare una buona traduzione. Il traduttore deve presentare quindi conoscenze profonde della vita culturale e sociale dei due paesi in questione.

    evitare ambiguità e malintesi
per via della diversità culturale tra le lingue in questione c’è il rischio di malintesi. Un buon traduttore con conoscenze profonde dei due paesi e delle due lingue è in grado di riconoscere questi "agguati" e di evitare gaffe

    il glossario
è uno degli espedienti più utili al traduttore e rappresenta una raccolta di termini perlopiù settoriali. Accanto ai numerosi glossari monolingui e plurilingui su internet la maggior parte dei traduttori lavora con glossari specialistici del cliente e del progetto. Ciò non rappresenta soltanto un aiuto valido per il traduttore ma serve innanzitutto al cliente per garantire uno stampo unico e l'utilizzo corretto e conseguente dei suoi testi tradotti

    l'identità propria della traduzione
un testo tradotto non deve rivelare che si tratta di una traduzione, ma dare al lettore la sensazione che il testo sia stato redatto nella sua lingua. È quindi importante che il traduttore tenga conto delle differenze culturali e locali delle due lingue

    l'interpretazione
è una traduzione orale di un testo presentato oralmente in un'altra lingua che quella della lingua di partenza.
Esistono varie forme: l'interpretazione simultanea (per es. durante conferenze ecc., avviene pertanto in una cabina chiusa ermeticamente e l'interprete traduce le frasi del relatore con un minimo di ritardo) e quella consecutiva (l'interpretazione inizia dopo che l'oratore abbia finito di parlare p.es. l'interpretazione di un accompagnatore turistico)

    la lettura del testo tradotto
per garantire un testo scorrevole, l’ultima lettura di un testo tradotto è sempre da fare da una persona madrelingua, la quale rivede lo stile, la grammatica, la punteggiatura, la coerenza ecc. e annota le correzioni necessarie

    la lingua A
vedi lingua madre

    la lingua di arrivo
è la lingua verso la quale si traduce

    la lingua attiva
si tratta del linguaggio dal quale e nel quale si traduce, perlopiù il linguaggio che si ha imparato accanto alla propria madrelingua e del quale si ha padronanza a un livello non distinguibile o soltanto minimamente da quello di un parlante nativo

    la lingua B
vedi lingua attiva

    la lingua C
vedi lingua passiva

    la lingua d’istruzione
è quella lingua nella quale si ha frequentato al minimo la scuola materna e quella media e altre scuole di corsi d'istruzione, però non deve per forza essere la propria madrelingua

    la lingua madre / la madrelingua
è la lingua, che il traduttore ha imparato sin dalla sua infanzia e ampliata con l’istruzione scolare in modo tale da padronarla perfettamente, ivi incluse anche la conoscenza e la familiarità dello sviluppo attuale culturale e sociale del paese in cui tale lingua viene parlata. È la lingua verso la quale si traduce verso le lingue B e C

     la lingua di partenza
é la lingua dalla quale si traduce

    la lingua passiva
il traduttore ha padronanza della lingua C a livello sufficiente per tradurre verso la lingua madre ma non viceversa. È la lingua imparata accanto alla propria lingua madre e alle lingue B e ne ha padronanza in modo tale da capirla distintamente e da poter tradurre correttamente e stilisticamente bene il contenuto verso la propria lingua madre o verso la lingua attiva

    la localizzazione di siti internet
è l'adattare di un prodotto (software o websites) a un paese o una regione cioè alla lingua, alla struttura sociale, all'ambiente culturale, le norme vigenti e le esigenze di mercato

    i metodi di ricerca
dopo la lettura del testo originale il traduttore si dedica a un vasto lavoro di ricerca per inserirsi a livello profondo nella tematica da tradurre. Si lavora con testi paralleli, testi di sfondo, glossari, enciclopedie varie, testi tecnici, vocabolari vari, traduzioni già eseguite ecc.

    minimizzare i giochi di interpretazione
il traduttore che dispone oltre a delle conoscenze linguistiche profonde di quelle culturali dei due paesi in questione sarà in grado di presentare al lettore un testo univoco

    il Native Speaker / il parlante nativo
vedi lingua madre

    la revisione del testo
rielaborazione di un testo, vedi anche lettura

    il rilettore
Un traduttore con esperienza rivede il testo tradotti senza conoscere il testo originale, applica correzioni nell’ambito dell’ortografia, stilistica, punteggiatura ecc.

    la tariffa
la tariffa del traduttore è calcolata a cartella secondo le condizioni della Camera di commercio austriaca (ma anche dell'Associazione Italiana Traduttori e Interpreti) in base a 55 battute per 25 righe

    il tatto
il traduttore che dispone di ottime conoscenze sociali e culturali dei paesi in questione è in grado di elaborare le differenze essenziali e considerarle nella traduzione

    la terminologia tecnica / la specialistica
si tratta di vocaboli tecnici di cui si servono i collaboratori di un'azienda per indicare specialità aziendali

    terminologia (la gestione di)
comprende la registrazione, l'elaborazione e l'impiego di dati terminologici

    il testo di arrivo
é il testo che è stato tradotto    

    il testo di partenza
é il testo originale da tradurre

    il testi pubblicitari
in base agli ambienti culturali e sociali e alla cultura pubblicitaria diversi tra i paesi, è da sconsigliare far tradurre messaggi pubblicitari, in quanto aumenta la loro efficacia con la produzione di una nuova pubblicità nel paese di arrivo

   i testi specifici
sono testi della lingua di partenza o di arrivo simili all’originale per quanto riguarda la tematica e/o il tipo di testo. I testi paralleli costituiscono per il traduttore uno strumento essenziale con cui è in grado di usare i termini tecnici nel contesto giusto, di riconoscere false analogie e ambigue affinità

    il tipo di testo
rappresentano vari gruppi di testi caratterizzati perlopiù da specialità nel campo della costruzione della frase, nella scelta del vocabolario, nello stile ecc. Es.: contratti, corrispondenza commerciale, manuali, istruzioni d'uso ecc.

    tradurre
si tratta della trascrizione di un testo fisso da una lingua di partenza in una lingua di arrivo. La traduzione va effettuata per iscritto mentre l'interpretariato è un testo tradotto oralmente

    il traduttore freelance
traduce da una verso alcune lingue (perlopiù la sua lingua madre) accettando incarichi da parte di agenzie di traduzioni e/o direttamente dal cliente finale. Spesso è specializzato in uno o più materie quali diritto, finanza, tecnica, medicina, musica ecc.

    la traduzione giuridica
Nel tradurre un testo giuridico il traduttore deve decidere quale sarà l’ordinamento giuridico nel quale tradurre e quindi verificare il significato esatto del termine da tradurre nella lingua di partenza per essere in grado di trovare un termine di significato comparabile nella lingua di arrivo. Per una comparazione di due sistemi giuridici è necessario disporre di approfondite conoscenze giuridiche sia della lingua di partenza che di quella di arrivo. Da comparare non sono quindi né i termini né le norme, ma perlopiù il problema da risolvere nonché lo scopo della normativa, cioè la funzione della norma legale. In seno all‘ordinamento giuridico i termini delle norme in questione sono quindi da mettere in relazione tra di loro. Per questo motivo si parla di comparazione giuridica „funzionale“. Inoltre il traduttore bisogna tener presente l’istanza regolatrice e il tipo di atto di normazione

    la traduzione letteraria
si tratta di traduzioni di bellettristica e di letteratura (per es. romanzi, poesie ecc.). La cartella di base si calcola con 2000 battute in più delle traduzioni tecnico-scientifiche

    la traduzione libera
è la traduzione dove al centro non sta la l'espressione esatta ma il significato che l'autore voleva dare al testo. Ciò è essenziale in alcune tipologie (p.es. testi pubblicitari, articoli di giornale ecc.) mentre in altre no (p.es. testi legali, dove la traduzione non deve differire minimamente dal testo originale); contrario: traduzione precisa (letteraria)

    la traduzione precisa (letteraria)
metodo di traduzione di riprendere piuttosto fedelmente l'espressione, la stesura, la scelta della parola, la costruzione della frase del testo di partenza. Leggendo questo testo ci si accorge dell'innaturalezza ed è quindi da evitare (vedi traduzione libera),  alcuni tipi di testi però (di contenuto legale) esigono questo tipo di traduzione

    la traduzione tecnica
è la traduzione di tutti i tipi di testi tecnici salvo quelli letterari come romanzi, poesie, belletristica ecc. (vedi traduzione letteraria)

    le traduzioni da un'unica penna
specialmente nel caso di testi lunghi è essenziale che lo stile, l'utilizzo di un vocabolario e termini specifici sia coerente. Spesso le agenzia di traduzione spartiscono i testi mediolunghi e lunghi fra diversi traduttori riunendo infine i loro testi per formarne uno di arrivo. In questo modo però manca lo scorrere armonioso del testo che provoca sconcerto nel lettore

    l'unità del testo
Il testo tradotto deve presentare lo stesso stile e la stessa terminologia dei testi già tradotti del mandante. Per ottenere questo risultato è essenziale portare a conoscenza al traduttore la terminologia specialistica della ditta

    l'uso della lingua dei lettori
il livello del linguaggio testuale di arrivo non corrisponde sempre a quello del testo di partenza, p.es. quando un testo scientifico di alto livello deve essere tradotto per una rivista settimanale. In questo caso il traduttore ha bisogno di informazione sullo scopo del testo di arrivo

   
 
 ©2006-2011 by ConTatto translations - Mag. Sybille Zadra | ct(at)contatto-translations.at |